venerdì 14 dicembre 2012

Due Piante per Natale | Il Symphoricarpos e la Pernettya

Alcune mail arrivate ieri in relazione al Post sull'Elleborus, mi hanno fatto pensare quanto siano poco diffuse alcune piante che invece dovrebbero esserlo. Certamente l'inverno non è il periodo delle piante da fiore; escludendo la Stella di Natale ed il Ciclamino, resta poco, ma ciò non è del tutto vero, perchè la natura ci regala Piante con le Bacche. Cosa sono le bacche intanto, senza scendere in particolari, le bacche sono dei frutti carnosi, soprattutto se commestili, ed il loro colore può variare dal bianco al rosso al nero.
Piante rustiche invernali con le bacche possono essere, la Nandina, il Cotoneaster, la Callicarpa, e così via, ma io mi soffermerei solo sulla Pernettya e sul  Symphoricarpos.
La scelta di queste due piante è giustificata dal fatto che mi sembrano le più eleganti, che sono anche da giardino e che, avendo le bacche rosa e bianche, si distinguono anche nelle decorazioni tipicamente natalizie, per la loro delicatezza; inoltre, secondo il mio gusto, si adattano perfettamente per un regalo non usuale, e quindi più gradito.


"...........La Pernettya è una pianta perenne arbustiva della Famiglia delle Ericaceae; si presenta con un delizioso piccolo cespuglio compatto che, seppure a fioritura estiva resta una pianta invernale, grazie alle sue bacche bianche o rosse che fanno la propria comparsa verso la fine dell’autunno.
La specie maggiormente diffusa e coltivata è la Pernettya macrocarpa che può raggiungere altezze comprese fra uno e due metri; molto diffuse anche le varietà nane che non vanno oltre i trenta cm.........."


Il Symphoricarpos invece è un piccolo genere di piante di 15 specie decidue della famiglia delle Caprifoliacee. Io personalmente l'ho nel mio giardino e l'ho recuperata dal giardino della mia mamma attraverso una talea. La pianta si sviluppa velocemente in altezza ed immediatamente si colora di delicate bacche bianchissime; sono proprio queste bacche ad essere utilizzate nelle decorazioni natalizie, sopratttutto nei centrotavola o nei portasalviette, come nella foto del post precedente.
"............Quasi tutte queste specie sono native dell'America del Nord e del Centro America. È comunemente conosciuta anche col nome inglese di Snowberry o Waxberry.
Le foglie sono lunghe 1.5–5 cm, arrotondate, bilobate alla base. I fiori sono piccoli, verde-bianco, raccolti in piccoli grappi di 5–15 esemplari, ma in alcune specie possono essere anche solo semplicemente appaiati (ad esempio S. microphyllus). I frutti sono cospicui, di 1–2 cm di diametro, soffici, viarianti dal bianco (S. albus) al rosa (S. microphyllus) al rosso (S. orbiculatus) sino al viola-nero (S. sinensis).
La varietà più comune, definita Snowberry (Symphoricarpos albus) caratterizza un cibo invernale per numerose specie animali durante gli inverni, ma i suoi frutti sono considerati tossici per l'uomo....." 

Entrambe queste piante si possono acquistare nei mercati rionali o nei Garden Center autorizzati; i loro prezzi sono economici partendo dai 3 euro per un vaso da 12 cm.

Fonti:
http://www.giardinaggioweb.net/posts/7148-pernettya-coltivazione-e-cura
http://it.wikipedia.org/wiki/Symphoricarpos
http://it.wikipedia.org/wiki/Bacca

Sullo stesso Argomento:
La Rosa di Natale o Elleboro

1 commento:

  1. grande post sono belle le stelle di Natale ma apriamo la mente anche ad altre piante

    RispondiElimina

Google+ Badge