mercoledì 22 febbraio 2012

Le Fuchsia, Campanelle in Giardino, Prima Parte


 "Fuchsia è un genere di piante della famiglia delle Onagraceae. Conta un centinaio specie, arbusti originari dell'America centro-meridionale, e (più raramente) della Nuova Zelanda; prediligono un habitat montano (bosco) ed hanno fiori dalla caratteristica tonalità di colore con corolle tubolari e allungate.
Le fuchsie sono così chiamate in memoria del botanico tedesco Leonhart Fuchs (1501-1566), cui tuttavia rimasero sconosciute. Tali piante furono difatti scoperte soltanto nel 1696-97 dal missionario e botanico Charles Plumier (1646-1704), che le dedicò allo scienziato tedesco al quale tributava grande ammirazione. Nel XIX secolo iniziò poi il loro uso come apprezzate piante ornamentali, generalmente tenute in vaso. Le piante che sono coltivate comunemente sono ibridi tra specie o tra cultivars.
Le specie botaniche appartenenti al Genere sono distribuite in dieci Sezioni"
Questa Introduzione è stata tratta da Wikipedia


Introduzione in Sintesi:

I fiori delle Fuchsia sono peduncolati, penduli e crescono o alle ascelle delle foglie o si riuniscono in infiorescenze a racemo oppure possono essere anche solitari. Sono formati da un calice costituito da quattro sepali alla cui base si trova l'ovario infero e da una corolla formata da quattro petali sovrapposti che formano una sorta di campana.Gli stami sono in numero da 4 a 8 e fuoriescono dal calice; sono quasi sempre molto colorati.
Sono piante a fioritura estiva ed il frutto è una bacca di colore rosso o nero.
Le foglie sono caduche, con i margini interi o seghettati, brevemente picciolate, ovali o appuntite ed in genere di un bel colore verde brillante o anche variegate. 
  Le Fuchsia sono piante abbastanza semplici da coltivare e non richiedono cure particolari.Le temperature ottimali di coltivazione sono modeste tra i 13-16°C. Devono essere esposte in buona luce ma non alla luce diretta del sole.
Sono piante a foglia decidua per cui non preoccupiamoci se durante la stagione invernale perdono tutte le foglie.Durante l'estate sarebbe opportuno portare le piante all'aperto protette da tettoie o all'ombra di grandi alberi per evitare il sole diretto.


La fioritura della Fuchsia si ha, nella maggior parte delle specie, nel periodo primaverile-estivo. 
Si moltiplica per talea o per seme. In genere si sconsiglia di utilizzare la tecnica di moltiplicazione per seme in quanto subentrando la variabilità generica non si è certi di ottenere delle piante uguali alla pianta madre e considerando la difficoltà ed il lungo periodo per ottenere delle piante adulte, questa tecnica in genere non viene utilizzata. 
La talea può essere efffettuata da marzo a giugno all'incirca; si prendono dei rametti con un taglio diagonale pulito e si cimano; si mettono in terra mista a torba e si colloca il vaso in una zona in cui le temperature si mantengono sui 16/18 gradi; il terreno deve mantenersi umido. Dopo circa tre settimane spuntano i primi germogli.
Il sito Elicriso, ha trattato molto bene questo argomento, da cui sono state trattate, in sintesi le precedenti info, http://www.elicriso.it/it/come_coltivare/fuchsia/


Anteprima: le Specie più belle:

Tra le specie più belle ed ammirate dai collezionisti ci sono; 
Fuchsia Whiteknights Pearl
Fuchsia Thamar 
Fuchsia Annabel....
 

 

1 commento:

Google+ Badge