sabato 7 marzo 2015

ASPIDISTRA, una Pianta di Facile Coltivazione

Aspidistra, tra orto e giardino
Nella mia personale ricerca di Piante di Facile Coltivazione, un posto particolare merita l'Aspidistra. Questa pianta dalle belle  foglie lanceolate e sempre verdi è quella pianta che tutti abbiamo visto almeno una volta ma di cui non sappiamo il nome;
è quella pianta presente nei giardini delle nonne che non abbiamo mai considerato;
è quella pianta nascosta negli androni dei palazzi in zone molto ombrose;
è quella pianta le cui foglie verdi arrolate circondano i bouquets dei fioristi.
In effetti l'Aspidistra un po' soffre delle mode e certamente il fatto di non essere alla page, non la pone tra le piante più richieste. Invece è una pianta molto versatile, rustica e riesce a crescere anche in condizioni dove le piante avrebbero più difficoltà.
Aspidistra, facile coltivazione, tra orto e giardino
 
L'Aspidistra è una pianta che preferisce le zone d'ombra; ha bisogno di luce ma non del sole diretto altrimenti le foglie possono bruciare; riesce a resistere anche all'aperto e a temperature decisamente basse; le innaffiature soprattutto nel periodo estivo sono abbondanti: queste minime condizioni sono già sufficienti per avere delle piante rigogliose e forti, da dividere l'anno successivo perché infoltite.
Anche in questo caso, dato che l'Aspidistra è una pianta rizomatosa, basta dividere i cespi e trapiantarle!
Uno dei problemi dell'Aspidistra invece è che non si trova facilmente, o meglio, nei vivai di media grandezza dall'assortimento standard, sembra non sia una delle piante preferite; quindi in questo caso, facciamo attenzione ai giardini dei nostri vicini, soprattutto se i proprietari sono avanti con l'età, e facciamocene regalare una piantina quando vengono divise perché troppo folte.
Magari il metodo non sarà proprio ortodosso, ma è stato proprio così che ho procurato le prime piantine, che nel giro di qualche anno, si sono moltiplicate!
 
Se volete altre informazioni di coltivazione, ma vi assicuro che non sono necessarie, basta digitare il suo nome sui motori di ricerca.
Aspidistra, tra orto e giardino
 
 

1 commento:

  1. Anch'io la trovo molto bella! Ad esempio mi è capitato di usarla nelle composizione floreali e anche come tovaglietta per disporre il sushi (giuro!).

    Complimenti per il blog :)

    RispondiElimina

Google+ Badge