venerdì 15 marzo 2013

L'ipomea

Oggi vi parlo di una pianta facile, anzi facilissima: l'Ipomea. Chimata anche "Bella di Giorno" perchè i loro fiori si chiudono con il sopraggiungere della sera, la Ipomea tricolor e le altre specie annuali, sono dei rampicanti facili, duttili e molto fiorenti.

 

Le Ipomee si possono utilizzare su terrazzi, balconi ma anche in piena terra; le piante si possono usare sia come Ricadenti da vasi e cassette poggiate a terra o sulle balaustre, sia come Rampicanti, facendole salire su archetti, pergole, graticci o canne. Molto pratiche le cassettine in legno con graticcio incorporato. Alla base delle Ipomee potete piantare arbusti sempreverdi come Mirto o Pittosforo, oppure annuali estive come Petunie, Surfinie, Tagete ed altre.

 

Questo è già il momento per poterle seminare, magari in ambiente protetto almeno fino a marzo inoltrato, poi direttamente nel terreno esterno. Vi ricordo che la scelta del contenitore è importante perchè più il vaso è ampio, maggiore sarà lo sviluppo e la rigogliosità della pianta, che potrà raggiungere i 2,5 mt di altezza/lunghezza.
Il terreno può essere di tipo universale ma sempre fertile, e dal momento della semina deve essee sempre mantenuto umido; dopo la fioritura le irrigazioni possono essere regolari, settimanali come anche le concimazioni.
 
Le specie e varietà delle Ipomee sono molte, ma le più comuni restano la Ipomea Coccinea che raggiungere i 3 metri di altezza in piena terra ed è caratterizzata da fiori rossi ma piccoli.
La Ipomea Purpurea è anch'essa molto lunga ed ha delle infiorescenze viola o porpora.
La Ipomea Tricolor può raggiungere i 5 metri di lunghezza in piena terra con fiori viole_blu ed infiorescenze di 8_10 elementi.
Se avete la costanza di procedere con le operazioni di semina sia in terrazzo che in piena terra avrete delle fioriture straordinarie che si proplungheranno per tutto il periodo estivo; inoltre c'è da aggiungere che la pianta riesce a rifiorire sullo stesso suolo se il terreno non viene troppo pulito, durante le operazioni di preparazione successive.

Annika

venerdì 8 marzo 2013

Istantanee dal Giardino

In un momento di pausa tra una scrosciata di pioggia e l'altra, sono riuscita a fare due foto di quel poco che è rimasto del Giardino se si può chiamare ancora tale. Sorvolando sulla qualità delle immagini e sul tempo inclemente, comunque qualcosa si muove.....ho notato infatti che le Bergenie, stanno fiorendo con i loro mazzetti di fiori rosa, e che anche le Giunchiglie fanno il loro corso. Dopo i Giacinti, adesso è la volta dei Tulipani e dei tanti Bulbi che ho sottratto all'altra casa e che adesso non sono neanche più in grado di riconoscere! I Narcisi ci sono fidatevi, malgrado l'assenza dalle foto, sono fioriti proprio stanotte malgrado tutto e poi, le Violette, le Violette della Cesarina che, per fortuna, si moltiplicano da sole!

 
 
 

In alcune foto ci sono anche delle Rose, delle nuove fioriture, a sorpresa! Si, perchè a parte una talea di Rosa donatami da quel Pollice verde che è la mia mamma, Rosa Antica e delicatissima di cui chiaramente non conosco il nome, le altre sono talee di rose sottratte alla comunità o gentilmente donate da amici e parenti, quindi io adesso aspetto con ansia la loro fioritura nel tentaivo disperato di ricordare chi me le abbia date consapevolmente o meno!

 
 
Fiori e colori a parte, l'importante è che loro fioriscano. Per finire, lumache permettendo, tre bulboni di Amarillis, almeno così mi sono stati venduti mercoledì mattina, dopo una visita ospedaliera al modico prezzo di 5,00 euro.....giusto perchè c'era mio marito altrimenti ne avrei presi altrettanti! 

 
 

sabato 2 marzo 2013

Fiori in Vaso per una Desiderata Primavera

Ormai è assodato, si ha Voglia di Primavera, ed invece continua il maltempo, almeno sulla maggior parte delle Regioni. Si desidera il sole, ma si stà con i maglioni, le mani prudono per interventi orticoli, ma il terreno bafnato all'inverosimile, lo impedisce. In queste condizioni almeno lasciamoci consolare dalle belle immagini di fiori in vaso pubblicate qui in basso!

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Fonte:
http://www.livingathome.de/garten/fruhlingsstraus-45692.html

Google+ Badge