martedì 29 settembre 2009

Giardini e Farfalle/Parte Terza

Le Piante Nutrici sono quelle piante che, per l`alta produzione di nettare, riescono ad essere le preferite tra le farfalle; dovrebbero comunque affiancarsi sempre a quelle naturali. Queste piante hanno il vantaggio di poter essere accostate in poco spazio e di fornire quindi, un presidio alimentare ma anche cromatico, molto importante. le farfalle infatti sono sensibili ad ulcune fasce cromatiche composte da giallo, arancione, rosso e viola; inoltre lo stesso fiore dovrebbe avere un capolino distinto ed il profumo intenso.
La pianta nutrice per eccellenza e` la Buddleia/Buddleia davidii, un arbusto vigoroso a portamento globoso e con molti rami, capace di raggiungere un` altezza ed un diametro di 3/4 metri. La sua caratteristica principale e` quella di avere piccoli fiori riuniti in pannocchie; le varieta` sono a fiori lilla/porpora e rosa/rosso.
Nel prossimo e ultimo post un nutrito elenco di altr piante nutrici ed erbacee necessarie.
Gerda

giovedì 24 settembre 2009

Giardini e Farfalle/Parte Seconda

La parte dedicata ad "habitat naturale" deve comprendere innanzitutto le graminacee, ricche di fioriture; inoltre occorrono elementi biodiversi, cioe` un angolo umido, un muretto, delle siepi miste, prati e alberi da frutta. Il vecchio muro, ad esempio, magari con delle parti ad "ortica" sara` molto gradito ai bruchi, che se ne nutriranno e vi depositeranno le uova; i sassi dello stesso muro, invece offrono dei ripari alle specie svernanti; in primavera ed in autunno le pietre, scaldandosi saranno piu` ospitali. Un`altra parte dello stesso muro dovra` essere ricoperta di hedera helix; questo tipo di pianta, proprio nella stagione piu` critica, offre nutrimento tramite le infiorescenze che richiamano molti insetti.
Infine l`acqua serve alle farfalle per abbeverarsi.

I Bulbi in Vaso

Iniziamo col dire cosa fare per piantare i bulbi in vaso; innanzitutto sono da preferire le ciotole basse e larghe o dei vasi conici. Sistemiamo sul fondo del vaso dell`argilla e dei cocci per permettere un buon drenaggio; prendiamo i bulbi e tagliamo, se presenti, le radici piu` vecchie; sistemiamoli appena sotto la superficie ad una distanza di 3/4 cm. Per essere ancora piu` esatti i bulbi vanno interrati ad una distanza corrisponedente a circa 2/3 volte la loro altezza, ma qui le voci ed i pareri sono discordanti. Una buona profondita` media di 7/8 cm sembra, empiricamente giusta. I vasi poi, vanno posti in una cassetta, all`esterno ma ricoperti con della paglia; in questo modo riescono a godere del freddo invernale, ma vengono contemporaneamente protetti in superficie dalla paglia che agisce anche da termoregolatore oltre che a proteggere i primi germogli. Si annaffiera` di tanto in tanto. Quando poi, in primavera iniziano a sbucare i primi germogli, si sposta leggermente la paglia e si portano i vasi in un posto piu` illuminato. Aumenteranno anche le annaffiature.


Il coltellino illustrato nella foto e` di Esschert Design e si puo` trovare in vendita al seguente indirizzo:
http://www.esschertdesign.nl/
http://www.fastifloreali.com/

mercoledì 23 settembre 2009

Bulbi, Rizomi, Tuberi o cosa?

Prima di iniziare a parlare di questi fiori meravigliosi e` meglio chiedersi di cosa stiamo parlando; conosciamo bene le immagini di crochi viola, o tulipani e gladioli, oppure dalie o lilium. Saremmo portati a pensare che siano tutti bulbi, in realta` non e` cosi`. Sinteticamente le categorie principali sono costituite da bulbi, tuberi, cormi e rizomi.Il Bulbo e` un organo a se stante, completo, resistente, che deve essere capace di far sviluppare e nutrire una gemma; il bulbo infatti, con le sue piccole radici e` assimilabile ad una pianta vera, che sara` poi in grado di sviluppare, dopo un fusto brevissimo, una gemma circondata da foglie. A seconda dell`aspetto e struttura i bulbi si suddividono in diverse categorie. alcuni esempi di bulbi sono i gladioli, giacinti, lilium ma anche zafferano, allium e cosi` via.
Il Tubero e` invece una porzione di fusto modificata, che ha un aspetto globoso e che assume sostanze di riserva per la pianta. Si trova allo stesso livello delle radici. La patata ed il Topinambur sono tuberose. Assimilabili sono anche le dalie, che per l`esattezza sono "radici tuberose".
Il Rizoma è una modificazione del fusto con principale funzione di riserva. È ingrossato, sotterraneo con decorso generalmente orizzontale. Alcuni esempi di piante rizomatose sono l`iris, l`asparago ed il mughetto.Le piante accomunate da questi organi sotterranei, vengono incluse assieme nella categoria biologica delle geofite.


martedì 22 settembre 2009

Le Salvie di Lea


In una visita di qualche anno fa alla Fiera della Landriana di Ardea scorgo delle piante molto belle, alcune sembrano addirittura delle orchidee selvatiche; mi avvicino e ne vedo altre altrettanto belle e colorate ma dal profumo abbastanza noto; erano delle salvie ed io avevo appena scoperto il Vivaio della Signora Elisa Benvenuti ossia "Le essenze di Lea". In quell`occasione cercavo piante da rivenditore e la titolare si dimostro` gentile e molto disponibile. A tutt`oggi, il noto vivaio possiede all`incirca 350 specie di salvie e altre varieta` di aromatiche, quali timo rosmarino etc....oltre alle lavande. L`obiettivo resta comunque sempre quello di una maggiore specializzazione nel campo delle Lamiacee, frutto di scambi e collaborazioni con vivai e centri stranieri. Vale la pena...almeno solo per ammirare questa categoria di piante cosi`nota ma poco conosciuta in tutte le sue varianti; per maggiori informazioni: LE ESSENZE DI LEA Località Martinoni, 6 - 55010 Spianate, Altopascio (Lucca)Telefono e Fax: 058320646 - Cellulare: 329 0850986

venerdì 11 settembre 2009

Fiere, Mostre ed Eventi di Settembre/Parte seconda

Ecco un secondo elenco di Fiere, Mostre ed Eventi nel mese di Settembre:
1) "Tra pomi e Fiori", mostra mercato di piante e fiori da selezionati vivaisti che terrano conferenze aperte di informazione, presso Calvi dell`Umbria; 12 e 13 settembre.
Per info: tel.0774/710119
2) "Invito al castello", l`inizio dell`autunno e` il momento ideale per visitare i Giardini di Castel Trauttmandorff a Merano/Bz; si possono osservare molte specie di piante e fiori trasformarsi nella stagione e partecipare alle numerose attivita` proposte; settembre e ottobre.
Per info: http://www.trauttmansdorff.it/
3) "Giardini e vino", intere giornate dedicate al verde e al vino compese delle passeggiate al Versoaln, una delle piu` antiche viti del mondo; tutti i giovedi di settembre e ottobre. Nel pacchetto anche una visita agli stessi Giardini Trauttmansdorff; presso Castel Katzenzungen a Prissiano. Per info: tel. 0473/235730 e http://www.trauttmansdorff.it/
4) "Terre Alte Alto Mare", e` prevista una giornata di turismo nautico/naturalistico presso la spiaggia di Cervia, da li` ci si dirige verso la foce del fiume a bordo di piccole imbarcazioni per ammirare la riserva naturalistica.martedi 15 settembre; presso la foce del fiume Bevano aCervia/Ra. Per info: http://www.terrealtealtomare.net/
5) "Le Jardins Feeriques", manifestazione botanica con diversi eventi dedicati al mondo vegetale e esposizioni di piante rare, visite a giardini, seminari e conferenze; presso Salo`, Gardone Riviera, Toscolano Maderno e San felice del Benaco; dal 18 al 20 settembre.
6) "Le buone Erbe", alla scoperta di erbari e stampe preziose promossa dal Museo Tridentino di Scienze naturali di Trento e dalla fondazione Museo Storico del Trentino; presso il Castello del Buonconsiglio di Trento; mese di settembre.
7) "Abitare il tempo", importante vetrina di arredo, design, architettura e artigianato nelle loro ultime tendenze; dal 17 al 21 settembre; presso il Quartiere Fieristico di Verona.
Buone Visite!!

La nuova serra del Giardino Botanico di Berlino

Il 21 Settembre finalmente, la nuova serra, meglio nota come Grand Pavillon, del Giardino Botanico di Berlino sara` di nuovo aperta agli ospiti. Costruita nel 1906, senza pilastri interni, ma autoportante, era diventata nel corso del tempo obsoleta e piena di fessure ed infiltrazioni. Da qui, l`iniziativa di affidare la sua ristrutturazione ad uno studio di architettura di Berlino, con l`intento soprattutto, di rendere i nuovi vetri trasparenti alle radizioni UVA e UVB, molto utili per la crescita delle piante. La serra misura 60 mt di lunghezza, 29 di larghezza e 26,5 di altezza; la superficie complessiva e` di 4.500 mt quadri. Il Giardino, e` visitabile tutti i giorni e, tra le numerose strutture possiede anche altre 15 serre a tema. Per maggiori informazioni: http://www.bgbm.org/

mercoledì 9 settembre 2009

Giardini e Farfalle/Parte Prima

E`oramai assodato purtroppo, che si trovano sempre meno farfalle nei nostri giardini; questi insetti infatti risentono molto dei cambiamenti ambientali e quindi degli squilibri che ne derivano. Nel nostro piccolo pero`, si puo` iniziare a fare qualcosa per farle tornare; innanzitutto converrebbe lasciare una porzione di spazio ad "habitat naturale" e creare invece un`altra zona ad "habitat con piante nutrici". Le piante chiamate nutrici, infatti, sono quelle piu` ricche di nettare, tali da garantire il nutrimento delle larve e riescono, piu` delle altre a dare risorse alimentari per ul lungo periodo di tempo.
Da aggiungere, sicuramente il fatto che un giardino per le farfalle non puo` essere nei pressi di un centro urbano e non puo` sostenere l`uso di agenti chimici; i bruchi soprattutto sono molto sensibili a questi agenti e concimi, anche in dosaggi ridotti, quindi si sconglia vivamente il loro uso. Cosi` da evitare anche i prodotti sistemici.

Fiere, Mostre ed Eventi di Settembre/Parte prima


Iniziamo con un piccolo elenco di Fiere, Mostre ed Eventi in ambito Verde per il mese di Settembre:
1) "Biella Bike Festival" e "Festival della tosatura" presso l`Oasi di Zegna/Alpi Biellesi; 19 e 20 Settembre. Per info: http://www.oasizegna.com/
2) "Giardini d`Autore: mostra mercato di piante insolite, frutti antichi e rarita` botaniche" presso Villa Lodi Fe` a Riccione/Rn; 19 e 20 Settembre. Per info: http://www.giardinidautore.net/
3) "Fiori e Frutti di Qualita`", mostra mercato nata per promuovere la cultura botanica che utilizza le nuove tecnologie, le fonti energetiche rinnovabili e tanto altro; presso il centro storico di Celle Ligure/Sv; 26 e 27 Settembre. Per info: http://www.fiorifruttaqualita.it/
4) "FlorMart/Miflor", Salone Internazionale di Florovivaismo e Giardinaggio: l`evento piu` importante del settore in cui trovare soluzioni, nuove tendenze e tecnologie per il verde. Riservata agli addetti del settore; presso Padova; dal 10 al 12 Settembre. Per info: http://www.flormart.it/

Google+ Badge